Swiss Artists at trial- A processo con F Dürrenmatt e P Martini



Friedrich Dürrenmatt, Prometeo, CDN © CDN / Confédération suisse.

Swiss Artists at trial (installazione audiovideo D,FR,IT Durata 35')

A processo con Friedrich Dürrenmatt e Plinio Martini.


A partire da giovedì 1. aprile sarà visitabile in anteprima presso il Centro SilArte a Cevio uno studio artistico dal titolo “Artisti svizzeri a processo”. Si tratta di un'anteprima di quella che sarà una “Passeggiata audiovisiva” sostenuta dal Centro Dürrenmatt di Neuchâtel.

Il visitatore assiste, tramite cuffie, ad un ipotetico incontro fra Plinio Martini e Friedrich Dürrenmatt di cui ricorre il centenario dalla nascita quest'anno (audio binaurale disponibile nelle tre lingue nazionali - traduzione Petra Flaadt - realizzazione Lemura Recording Studio). Queste due figure emblematiche della cultura e dell’etica sociale svizzera, daranno vita ad una sorta di tribunale virtuale per creare una riflessione partecipativa sul ruolo dell’arte e di chi la produce oggi in Svizzera, nonché sul modo in cui viene interpretata e utilizzata.

Le proiezioni delle immagini dei dipinti di Dürrenmatt saranno così accompagnate dalle voci di Roberto Betti e Rocco Schira, ideazione, testo e regia di Sara Flaadt, produzione Supergiuteatro.

Il Centro SilArte a Cevio rimane per l’occasione aperto tutti i giorni dalle 15:00 alle 18.00, tranne il lunedì, a partire da giovedì 1. aprile fino a sabato 10 aprile.Progetto sostenuto dal Centro Dürrenmatt di Neuchâtel. Entrata libera. Vista l’attuale situazione sanitaria e nel rispetto delle regole vigenti sarà fornito all'entrata un QR code e si invitano i visitatori ad utilizzare il proprio cellulare con relativi auricolari.

-----------------------------


Il nuovo progetto della Compagnia è ora un'installazione audio video. Un labirinto nel quale sprofondare, viaggiare e immergersi per scoprire, sentire e vivere due degli scrittori più significativi a livello nazionale. Individualmente lo spettatore può così attraversare il simbolico labirinto del minotauro, fatto di tubi, schermi e specchi ritrovando le opere di Friedrich Dürrenmatt messe a disposizione dal Centro Dürrenmatt di Neuchâtel, mentre avvolto dal suono in 3D potrà lasciarsi allontanare dalla realtà per assistere ad un ipotetico incontro nell'aldilà. Quello appunto tra Dürrenmatt e Martini critici e attenti osservatori del mondo che li circondava. Un processo alla vita, alla morte, alla cultura e allo Stato sia delle cose che di fatto.

Durata del percorso 30'

Dimensioni adattabili

Lingue: francese, tedesco, italiano

Entrate: dalle 5 alle 10 persone alla volta in funzione di distanza-spazio-regole

Testo e Regia: Sara Flaadt

Audio Designer: Lara Persia

Visual Designer: Valerio Casanova

Tecnico audio luci: Andrea Verdaglia

Interpreti radiodramma:

Rocco Schira

Roberto Betti


Compagnia fête le centenaire de la naissance de Friedrich Dürrenmatt en collaboration avec le Centre Dürrenmatt Neuchâtel (CDN)




Avec l'appui de l’Association de soutien du CDN (ACDN), de l’Office fédéral de la culture ainsi que de la Ville et de l'Etat de Neuchâtel






e il sostegno di









Rassegna stampa

LaRegione

Cdt

L'Osservatore

Featured Posts
Recent Posts
Search By Tags
Follow Us